SCONTO IN FATTURA o ECOBONUS ? COSA SCEGLIERE?

Ecobonus e Superecobonus al 110%: con Erco le opportunità per cambiare gli infissi senza pensieri

Continuano le agevolazioni fiscali per le opere di riqualificazione energetica e ristrutturazione degli edifici che vedono, tra i diversi interventi soggetti a recupero del credito, anche la sostituzione dei serramenti. Per chi desidera sostituire gli infissi, Erco, secondo la normativa vigente, consente di usufruire delle detrazioni fiscali al 50% con sconto immediato in fattura su un ampio ventaglio di prodotti a catalogo, tra cui l’elegante e raffinato sistema di infissi della collezione Bellagio.

Unica clausola per beneficiare delle detrazioni – su singole unità immobiliari o su parti comuni condominiali – è attestare che l’edificio, di qualsiasi tipologia, risulti ad uso residenziale alla data della richiesta di detrazione, ovvero accatastato o con istanza di accatastamento in corso e in regola con il pagamento di eventuali tributi e che sia dotato di impianto termico. La detrazione spettante è pari al 50% delle spese sostenute e si recupera in 10 anni per un limite massimo di spesa pari a € 60.000 (importo massimo detraibile) per unità immobiliare nel caso di riqualificazione energetica. Per ristrutturazioni, invece, il limite massimo di spesa è pari a € 96.000 (importo massimo detraibile € 48.000) sempre per unità immobiliare. In alternativa, ai sensi dell’articolo 121 della Legge 77/2020, sarà possibile cedere il credito fiscale maturato ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito o esercitare l’opzione dello sconto in fattura operato direttamente dal fornitore/installatore.

Così gli interventi di sola sostituzione dei serramenti, come previsto dalla Legge di Bilancio 2020, mediante il sistema dello sconto in fattura beneficiano di un risparmio immediato del 50% sul preventivo iniziale, senza aspettare 10 anni per beneficiare del proprio credito.

Invece, chi desidera sostituire i serramenti sfruttando le agevolazioni del Superecobonus al 110% secondo il DL “Rilancio”, può richiederle se i lavori di sostituzione sono abbinati ad uno degli interventi principali di riqualificazione energetica, quali rifacimento del cappotto termico o sostituzione della vecchia caldaia con una a condensazione, installazione di una nuova pompa di calore o congiuntamente ad interventi di miglioramento sismico.

Erco, per migliorare il servizio e rendere più agevole all’utente la compilazione delle pratiche per richiedere le detrazioni fiscali, mette a disposizione dei propri clienti un servizio aggiuntivo che prevede il supporto di tecnici professionisti che possono rilasciare le asseverazioni sui requisiti tecnici sugli interventi di risparmio energetico. Al fine di consentire il monitoraggio e la valutazione del risparmio energetico ottenuto grazie alla realizzazione degli interventi edilizi e tecnologici, ha introdotto infatti l’obbligo di trasmettere all’ENEA le informazioni sui lavori effettuati, analogamente a quanto già previsto per le detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica (Ecobonus).

Erco Bellagio Slideshow 2020 01 002